• Iscriviti via Feed RSS
  • Pagina Facebook di Bambini e Vacanze
  • Bambini e Vacanze su Twitter
  • Bambini e Vacanze su Google Plus
  • Bambini e Vacanze su Pinterest
  • Bambini e Vacanze YouTube

Mal d'Aereo o Mal d'Aria nei Bambini: Sintomi e Rimedi



Se tuo figlio soffre di mal d'aria affrontare un viaggio aereo può essere motivo d'ansia e preoccupazione. Ma, come in tutte le cose, se avrai messo in atto tutti gli accorgimenti per prevenire il mal d'aria e i fastidi che il tuo bambino potrà accusare, vedrai che un viaggio aereo sarà un'avventura divertente e rilassante.

Perché precludersi la possibilità di prendere un aereo e volare a diversi kilometri di distanza da casa, per passare magari un bel week-end in una capitale europea o addirittura volare oltre oceano?

Ecco i miei consigli per evitare il mal d'aria e volare sereni con i bambini:


1. Sintomi del Mal d'Aereo nei Bambini



Il mal d'aria o mal d'aereo, come il mal d'auto e il mal di mare, si manifesta con nausea o vomito, ma anche con pallore, sudorazione eccessiva e sonnolenza.

Può avvenire in particolar modo durante le fasi di decollo e atterraggio dell'aereo. Questi disturbi si possono avvertire anche quando si attraverano vuoti d'aria e turbolenze, con movimenti bruschi e sussultori.


2. Come Curare il Mal d'Aereo o Mal d'Aria?



Purtroppo non esiste una cura per eliminare il mal d'aereo, esistono però una serie di precauzioni e rimedi che hanno aiutato moltissimo le persone che ne soffrono.


3. Chi Soffre di Mal di Mare o di Mal d'Auto Soffrirà anche di Mal d'Aereo?



Non è detto. Mentre sono veramente pochi coloro che escono indenni da una traversata in nave con mare mosso, il movimento durante un viaggio aereo è veramente minimo, se non in particolari momenti come il decollo o l'atterraggio, o quando il mezzo può attraversare vuoti d'aria e turbolenze.
Tutte queste patologie sono riconducibili ad una sola che prende il nome di cinetosi o chinetosi.


4. Rimedi e Farmaci per il Mal d'Aria nei Bambini



Prima di partire porta il tuo bambino dal pediatra, che oltre a fare un controllo alle orecchie (che potrebbero tapparsi durante il volo), ti potrà tranquillizzare o consigliare eventuali medicinali da somministrare in caso di necessità.

Vedrai che non ce ne sarà bisogno e che anche il dottore riterrà opportuno di non doverti prescrivere alcun farmaco. In casi eccezionali, se lo riterrà opportuno, potrà prescriverti delle compresse o delle gomme da masticare a base di dimenidrinato.


5. Rimedi Naturali e Omeopatia per il Mal d'Aria nei Bambini



Un rimedio naturale ad un eventuale "scombussolamento" durante un viaggio in aereo (ma anche in auto, treno o nave) sono i famosi braccialetti anti-vomito che trovi in farmacia.

Il braccialetto anti-vomito, se indossato circa mezz'ora prima di intraprendere il viaggio, sfrutta il principio della digitopressione andando a premere su un preciso punto del polso. Riscuote un gran successo tra coloro che soffrono di questo disturbo e non hanno effetti collaterali: è per questo motivo che sono molto indicati per i bambini.


6. Cosa Fare Durante un Viaggio in Aereo con Bambini?



Se devi volare con un bambino ti consiglio di seguire questi cinque semplici consigli che renderanno tutto più semplice e divertente.


1. Al check-in richiedi di poter sedere in zone dell'aereo dove vengono percepite meno le vibrazioni dell'aereo e magari in prima fila dove c'è più spazio davanti ed è possibile stendere le gambe o alzarsi.


2. Nella sala d'attesa dell'aeroporto, prima di imbarcarti, fai camminare e correre il tuo bambino. In molti aeroporti ci sono degli spazi con tanti giochi per i bambini. Fallo giocare (e quindi stancare) in modo tale che una volta entrati a bordo, sarà più facile che si addormenti.


3. Non farlo salire sull'aereo a stomaco vuoto, fagli mangiare dei cibi solidi e da sgranocchiare, tipo grissini, crackers o del semplice pane. Lo aiuteranno a non sentirsi lo stomaco sotto sopra, durante i momenti di ballo dell'aereo.


4. A bordo tieni a portata di mano un pacchetto di crackers per le fasi più delicate, decollo e atterraggio. Muovere la mandibola durante questi delicati momenti aiuta anche ad evitare che il timpano dell'orecchio si chiuda. Da bere, fatti servire dal personale di bordo della semplice acqua, dato che volare ad alta quota porta a seccare l'aria e a disidratare.

L'acqua è la cosa migliore, da preferire a succhi di frutta o aranciate che possono favorire la nausea.
Per far passare più velocemente al tuo bambino il tempo durante il viaggio aereo, porta con te dei giochi, libri o videogames, in modo tale che si distragga. Molte compagnie aeree collaborano in questo senso, offrendo spesso dei giocattoli da dare al bambino.


5. Dopo l'atterraggio: una cosa divertente e carina per ricordare il primo volo aereo del tuo bambino è il Certificato di Battesimo del Volo. Può trattarsi di un cartoncino o di un kit o di una spilla, spesso firmato dal Comandante del volo, che testimonia il battesimo dell'aria del tuo bimbo. Lo puoi richiedere a bordo, oppure online o in aeroporto per le compagnie low-cost, e lo puoi consegnare come premio al tuo bambino una volta arrivati a destinazione. Solo se avrà fatto il bravo però... :)


Per Saperne di Più


- Wikipedia, l'Enciclopedia Libera
La pagina su Wikipedia relativa alla chinetosi (o cinetosi)


Photocredit:
- Molechaser


Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I post più letti