• Iscriviti via Feed RSS
  • Pagina Facebook di Bambini e Vacanze
  • Bambini e Vacanze su Twitter
  • Bambini e Vacanze su Google Plus
  • Bambini e Vacanze su Pinterest
  • Bambini e Vacanze YouTube

Parco di Pinocchio di Collodi




Il Parco di Pinocchio si trova a Collodi (comune di Pescia, provincia di Pistoia), un piccolo villaggio toscano dove l'autore del famosissimo burattino, Carlo Lorenzini, visse la sua infanzia e dove oggi sorge un bellissimo parco a ridosso del piccolo borgo antico di Collodi rimasto intatto dal tempo in cui lo scrittore lo ha vissuto (tra il 1830 e il 1840).

Il Parco di Pinocchio, inaugurato nel 1956, non è un classico parco divertimenti, ma è l'insieme delle opere di famosi scultori e architetti, immerse nella folta vegetazione del parco e che ripercorrono gli episodi delle Avventure di Pinocchio.

Informazioni sul Parco di Pinocchio


Nel 1951 l'allora sindaco Rolando Anzilotti ebbe l'idea di creare un complesso monumentale a Collodi costituendo il Comitato per il Monumento a Pinocchio. Fu indetto un concorso a cui risposero ben 84 artisti da tutta Italia. Risultarono vincitori ex aequo Emilio Greco con la scultura Pinocchio e la Fata, e Venturino Venturi con la Piazzetta dei Mosaici. Nel 1956 si inaugurò il Parco di Pinocchio con la monumentale scultura di Greco e gli straordinari mosaici di Venturi, entrambi ambientati in uno spazio progettato dagli architetti Renato Baldi e Lionello De Luigi.

Nel 1963 il grande architetto Giovanni Michelucci realizzò l’Osteria del Gambero Rosso, che ospita un ristorante con specialità italiane e locali, e nel 1972, il Parco si ampliò con il Paese dei Balocchi, un percorso lungo gli episodi delle Avventure attraverso la macchia mediterranea progettata ed allestita dal paesaggista Pietro Porcinai, gli edifici e le strutture ideate dall’architetto e designer Marco Zanuso, e 21 statue in bronzo e acciaio di Pietro Consagra.

Alla fine del sentiero per uscire dal Parco di Pinocchio, si trova il Museo Laboratorio delle Parole e delle Figure dove vengono ospitate mostre d'arte o installazioni temporanee ispirate alla lettura per ragazzi e alla Storia di Pinocchio.

Dal 1° marzo al 31 ottobre di ogni anno inoltre, all'interno del Parco,gli animatori del gruppo Nasolungo effettuano laboratori didattici gratuiti, con tra gli altri laboratori di pittura, di maschere e di decorazione.

Nello stesso periodo si possono trovare anche le Giostre d'Epoca, giostre storiche che risalgono alla prima metà del '900 come I Cavallini (tra i quali spunta un Pinocchio-cocchiere), la Giostra Shimmy del Girotondo delle Automobiline, il Teatrino Meccanico di Pinocchio (un Carrozzone circondato da un teatrino meccanico artigianale e animato che dedica una scena ad ogni capitolo del libro, accompagnandola con un riassunto in minutissima scrittura) e la Giostra Veneziana Lagunare, bellissima giostra con gondole e gondolieri in legno.


In breve


Dove: Collodi Pescia (PT), via San Gennaro 3

Come arrivare: in auto autostrada A11 Firenze Mare, uscita Chiesina Uzzanese, proseguire in direzione Pescia Collodi. In treno, stazione ferroviaria di Pescia. Aeroporto più vicino Pisa Galileo Galilei.

Orari e costi: da marzo a ottobre il parco è aperto tutti i giorni dalle ore 8.30 al tramonto, nei mesi di novembre, dicembre, gennaio e febbraio aperto dalle 10.00 al tramonto. Biglietto intero 11 euro (10 euro in bassa stagione), ridotto (bambini dai 3 ai 14 anni e over 65) 8 euro (7 euro in bassa stagione).

Sito web: http://www.pinocchio.it/


Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I post più letti