• Iscriviti via Feed RSS
  • Pagina Facebook di Bambini e Vacanze
  • Bambini e Vacanze su Twitter
  • Bambini e Vacanze su Google Plus
  • Bambini e Vacanze su Pinterest
  • Bambini e Vacanze YouTube

Viaggiare con i Bambini: Documenti Necessari



Quando stai per programmare le vacanze, soprattutto se hai intenzione di recarti in un paese straniero, verifica sempre che tutti i componenti della famiglia siano in possesso dei documenti di viaggio necessari e conformi alle leggi vigenti.

Controlla che i tuoi bambini abbiano il documento necessario o che quello in loro possesso sia valido per il paese che andrete a visitare.

Ricordati che è responsabilità tua (e solo tua) e non compito degli agenti di viaggio o tour operators informarti se sei in regola con i documenti di viaggio. Non aspettare le settimane precedenti la partenza per metterti in regola, rischi di non partire.

In estate, i tempi di attesa per il rilascio dei documenti si allungano, quindi, se hai intenzione di fare un viaggio all'estero o una crociera con tutta la famiglia, preoccupati per tempo (almeno due mesi prima) per provvedere alla richiesta di rilascio di nuovi documenti.

Per noi mamme e papà, attenzione anche alle carte d'identità prorogate di validità con un timbro da parte degli Uffici Anagrafe del Comune: ultimamente si sono verificati numerosi disagi proprio per il mancato riconoscimento di queste carte d'identità prorogate da parte di alcuni paesi stranieri. A seguito di ciò, il Ministero dell'Interno, con una circolare del luglio 2010, ha stabilito che i possessori di carte d'identità rinnovate o da rinnovare, possono richiedere al proprio Comune di sostituirle con nuove carte d'identità.

Ecco in sintesi, in base alle leggi in vigore ad oggi, quali documenti di viaggio occorrono ai tuoi bambini:

  • un passaporto individuale (non si corrono rischi e si va sul sicuro)

  • fino a 16 anni possono essere iscritti nel passaporto del genitore o di chi ne fa le veci (fino alla scadenza del documento stesso a prescindere dall'età del minore, purché il documento sia stato rilasciato prima del 25 novembre 2009)

  • per viaggiare nella Comunità Europea, fino a 15 anni, è valido un certificato o estratto di nascita vidimato dal questore (cosiddetto lasciapassare) e rilasciato dal comune di residenza (attenzione, alcuni paesi stranieri non accettano questo tipo di documento per il minore e non è valido nemmeno per le crociere, dove invece è obbligatorio il passaporto o l'iscrizione nel passaporto del genitore o di chi ne fa le veci)

  • sui voli aerei e sui treni, con tragitti nazionali, oltre al biglietto di viaggio, è obbligatorio presentare un documento di viaggio per tutti i partecipanti al viaggio. Valido in questi casi il lasciapassare rilasciato dal Comune di residenza

  • per andare negli Stati Uniti d'America, è obbligatorio il passaporto individuale e a partire dal 12 gennaio 2009 è obbligatorio ottenere l'ESTA (Electronic System for Travel Authorization). Leggi qui la normativa completa per viaggiare negli Stati Uniti d'America.


Per maggiori informazioni e per essere aggiornato sulla normativa in vigore, visita il sito web del Ministero degli Esteri Viaggiare Sicuri e cerca il Paese estero che hai intenzione di visitare per leggere i documenti necessari o visita il sito web della Polizia di Stato.

In alternativa, contatta gli Uffici Consolari o le Ambasciate del Paese oggetto della vostra vacanza (trova il recapito telefonico su Viaggiare Sicuri o recati all'Ufficio Anagrafe del tuo Comune o presso un Commissariato di Polizia o Questura.


Photocredits:
- swimparallel


Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I post più letti